VALUTAZIONE DEL RISCHIO MICROBIOLOGICO, LINEE GUIDA

Pubblicata la linea guida per eseguire una corretta ed efficace valutazione del rischio microbiologico

FAO o OMS hanno pubblicato un documento guida per permettere una valutazione del rischio relativa ai potenziali pericoli microbiologici che, lungo la catena alimentare, possono avere un impatto negativo sulla salute.

COMMERCIO INTERNAZIONALE E SICUREZZA

Come è noto, il commercio internazionale è da anni regolato da accordi internazionali il cui scopo è, senza dubbio, garantire la sicurezza dei consumatori, ma anche ridurre al minimo il potenziale impatto negativo dovuto alle misure di sicurezza alimentare lungo la catena di fornitura. Per questa ragione, le restrizioni al commercio alimentare internazionale devono basarsi su argomentazioni e conclusioni basate su dati scientifici e oggettivamente giustificati.

Quando le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale del Commercio sono state diffuse, è stata specificata la necessità di misure per garantire la sicurezza alimentare basate sulla scienza, tuttavia non vennero definite procedure accettate a livello internazionale per la valutazione scientifica dei parametri di rischio microbiologico. Questa parte è stata demandata alla Commissione del Codex Alimentarius.

LINEE GUIDA PRECEDENTI

A questo punto, FAO e OMS si sono unite e hanno istituito un gruppo di esperti per la valutazione del rischio microbiologico, o JEMRA. D’altro canto, la Commissione del Codex Alimentarius ha sviluppato unna serie di principi e linee guida per l’esecuzione di una valutazione del rischio microbiologico.

Negli anni, sono state sviluppate una serie di guide per la caratterizzazione dei pericoli, la valutazione dell’esposizione e la caratterizzazione del rischio. Nel 2017, FAO e OMS hanno riconosciuto la necessità di sviluppare un unico documento aggiornato relativo alla valutazione del rischio, che includesse una guida ulteriore sull’identificazione dei pericoli.

SCOPO DEL DOCUMENTO

Lo scopo del presente documento, dunque, è fornire una linea guida pratica e un disegno strutturato per sviluppare i 4 componenti di una valutazione del rischio microbiologico, sia essa parte di una valutazione del rischio completa, affiancata ad altre valutazioni o come processo singolo.

La linea guida non fornisce regole ferree, ma vuole guidare le parti interessate sulle modalità di esecuzione di una valutazione del rischio, fornendo le possibili tecniche e i possibili strumenti utilizzabili.

Questa linea guida include la valutazione di tutti i pericoli microbiologici che possono avere un impatto negativo sulla salute umana, incluse le tossine. Sono invece escluse le valutazioni dei rischi associati a contaminazioni intenzionali e volontarie.

Vuole quindi fornire una guida pratica per l’esecuzione della valutazione del rischio microbiologico negli alimenti, concentrandosi sulle quattro componenti più importanti:

  • Identificazione del pericolo,
  • Caratterizzazione del pericolo
  • Valutazione dell’esposizione
  • Caratterizzazione del rischio.

OBIETTIVI DELLE LINEE GUIDA

Gli obiettivi della linea guida sono:

  • Identificare le problematiche chiave e le caratteristiche di ogni rischio microbiologico
  • Riconoscere i vantaggi delle valutazioni del rischio basate sulle best practice
  • Evitare errori comunemente fatti nell’effettuare una valutazione del rischio
  • Garantire che la valutazione del rischio svolta sia rispondente alle necessità

Normativa Alimentare® è un servizio periodico di aggiornamento legislativo e di statistica sulle principali novità del settore alimentare, imballaggi alimentari, allerte sanitarie, frodi adulterazioni e contraffazioni di alimenti. L’aggiornamento delle informazioni può essere selezionato in base alle proprie esigenze.

Normativa Alimentare® è la scelta di importanti realtà industriali del settore alimentare e dei materiali a contatto alimentare.

Per avere maggiori informazioni sul servizio Normativa Alimentare®, le sue caratteristiche, i piani di abbonamento oppure per ricevere una prova gratuita o partecipare alle demo on line, contatta un nostro consulente.


    Condividi su:

    Contattaci per maggiori informazioni!